Casatese da Batticuore: super rimonta su un ostico Villa Valle

Tempo di Lettura: 2 Minuti
image_pdfimage_print

Campionato Serie D – 2a Gara di Ritorno Girone B
Stadio: Comunale Villa d’Almè BG
ASD Villa Valle – USD Casatese 2-3 (2-0) (1-0, 2-0, 2-1, 2-2, 2-3)
Marcatori: 3’pt Micheli 27’pt Ghisalberti (VV), 60′, 71′ Isella 73′ Pontiggia (USDC)
Ammoniti: Crotti Cavagna (VV), Perez Moreno Morganti (USDC)

Terna arbitrale
Direttore di gara Sig. Gabriele Totaro di Lecce
I° Assistente Sig. Stefano Petarlin di Vicenza
II° Assistente Sig. Davide Di Dio di Caltanissetta

ASD Villa Valle
Pisoni Tarchini (15’st Prati) Crotti Micheli Cavagna Ghisalberti (13’st Castelli) De Meio Austoni (22’st Brioschi) Picozzi Caradonna (27’st Granillo) Meregalli
A disp.: Cristini Ruggeri Maffeis Albani Monza
All. Sig. Giovanni Mussa

USD Casatese
Ferrara Frigerio A. Gambazza (1’st Frìgerio F.) Perez Moreno Perego (1’st Morganti.) Bello Baldan (27’st Crea) Candido Pennati (18’st Morlandi) Isella Pontiggia (31’st Mandelli)
A disp.: Pirola Sordillo Sassella D’Amuri
All. Sig. Danilo Tricarico

Villa d’Almè Continua a stupire la formazione biancorossa, che consegna alla storia di questo girone B una nuova gara tutt’altro che banale. Dopo la vittoria casalinga di sabato, con tanto di ribalta televisiva nazionale, il match di Villa d’Almè si prospettava certamente insidioso. E i timori si concretizzano dopo soli due minuti, quando Tarchini, ben imbeccato da Ghisalberti, porta il vantaggio ai bergamaschi. Il fantasista ex Ciserano dopo l’assist trova anche la personale rete, che vale il raddoppio prima della mezz’ora, a seguito di qualche timido tentativo ospite a vuoto. I locali falliscono più volte il colpo del 3-0, e nella ripresa vanno in scena tutto il carattere, la qualità e la grinta della truppa di mister Danilo Tricarico. Candido disegna e bomber Isella al quarto d’ora è glaciale dinnanzi a Pisoni, dimezzando lo svantaggio. La Casatese naturalmente cresce e ancora il numero dieci va a mettere di prepotenza la propria firma, con una zuccata in area. Alla mezz’ora Pontiggia completa la straordinaria rimonta biancorossa, con una forte rasoiata sul primo palo. Il quarto d’ora finale è molto aperto: i lecchesi non trovano il gol della sicurezza, mentre gli orobici non riescono a impattare, anche grazie alle straordinarie parate dell’ormai sempre più consacrato Filippo Ferrara. Un 3-2 sofferto ma strappato con unghie e cuore da parte della capolista, che vola a più quattro sul Seregno, sorpreso al “Ferruccio” dalla Virtus CiseranoBergamo.

Goal Vittoria di Simone Pontiggia

Goal Vittoria di Simone Pontiggia

Condividi il mondo #C1940
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com